Crea sito
Header image: David Lachapelle

Chi sono?

io cartoon

Simona.....niente e nessuno per molti, qualcuno per alcuni.

FUSIONE DI:

shot243

videoarte, pittura, fotografia, scultura, arte digitale, disegno, musica, performance, installazioni, illustrazioni pubblicitarie, letteratura, citazioni c'è tutto ciò che conosco esprapolato da varie fonti ed rielaborato da me.

orologio

video

il mio mito


La pop art è un modo di amare le cose.

Andy Warhol

QUI



qui troverai anche piccole gocce di miei pensieri sparse qua e la tra i post
nulla più

Creative Commons License
gocce di pensieri by dimensionex

citazioni varie

(Henry Ford)


l'arte

meta suprema dell'arte è cogliere l'essenza dell'apparenza.

Morandotti Alessandro


(Erich Fromm)


Illustrazioni pubblicitarie

La pubblicità è la più grande forma d’arte del ventesimo secolo.

marshall mclucan

ALTRE MIE PASSIONI

il cinema horror



the art of advertising Photo

Rosangela Betti

Mumiy Troll

il mio libro preferito: Lucia Etxebarria - noi che non siamo come le altre


Raquel non paga quasi mai quello che beve

da visitare

Rosangela Betti

Hector&Hector

ILOVE

(Custom)

spiderman♥maryjane

249632_1889003278199_1634971940_1903378_7571756_n

Disclaimer ©

questo blog si basa sull'illustrazione di opere d'arte per far conoscere la pop art e l'arte contemporanea a chi ne ignora l'esistenza, sottolineo che le immagini esposte sono dei loro ristettivi proprietari, in base alL'art. 90 della l. 633/41 in ogni mio post c'è sempre l'autore con nota biografica allegata, la riproduzione delle foto non si considera quindi abusiva però qualora la loro riproduzione non sia gradita dallo stesso autore provvederò a cancellarle.

Categorie

citazioni varie

Philippe Shangti ha l’aspetto di un dandy alla moda. Direttore Generale e responsabile del Quai Saint Tropez serate, la Mecca della notte di Saint Tropez, moltiplica questo self-made per  scattare foto e mostre, un pretesto per la messa in scena delle più selvagge illusioni fotografiche e sceniche.  Sotto la sua guida vi è un esplosione di parrucchieri, truccatori, assistenti uno sciame intorno a manichini e donne in carne ed ossa in un ambance sovraeccitati dove eccitazione è palpabile, le riprese Shangti sono sempre un evento atteso con impazienza e di eccitazione. Shangti supervisiona ogni dettaglio, un accessorio regola, dirige con molta cura i suoi set. Sull’altopiano Philippe osa tutti, i giocattoli del sesso, il lusso abbigliamento dirottato, il trucco scandaloso per la stadiazione stravagante e completamente esuberante. Il risultato è spettacolare, un misto di simboli sesso/droga/donne e colori sgargianti e psycodelici.

la bellezza delle cose altrui

“Sola come una narcisista, o come una sacerdotessa della Roma antica, una vestale, la custode del sacro fuoco, una vergine. Già, proprio una vergine, poiché questo io sono. Una vergine con le sembianze da pornodiva e i pruriti d’una ninfomane. Un controsenso, un groviglio, un’incognita anche per me stessa, comunque un’entità e non un burattino, una persona che sta ancora cercando il proprio io viaggiando controcorrente. Chi sono? Ora come ora non lo so. Un giorno lo scoprirò o forse no. Di certo, giammai sarò ciò che il mondo pretende che io sia. Pur nella mia confusione, ricuso i fili manovratori.”

“Mio re dagli occhi belli”

Rodesia Vichi

CARRIE ANN BAADE

la pittrice dice che la sua fantasia si trasforma in dipinti realisti attraverso immagini tratte dalla religione e dalla mitologia: Dei, Re e Demoni sono metafore per la complessità della condizione umana, allegorie di amore, di potere corrotto e icone della società moderna.

Le sue opere nascono da qualcosa che tiene in mano e che ritaglia: fotografie, riviste, immagini di dipinti storici, poi, con i pezzi tagliati e sovrapposti crea un collage, seguendo i suggerimenti del suo mondo fantastico.

Carrie Ann Baade dipinge un trompe l’oeil, mettendo in evidenza i bordi tagliati e i vari livelli, suggerisce la complessità degli individui, le loro maschere e i loro segreti nascosti.

Nel fare le stratificazioni la Pittrice non è influenzata dal cubismo di Picasso dagli occhi di una particolare Madonna, ma il suo interesse è concentrato nel far rivivere la storia della pittura nel soggetto, ma anche nella scelta delle immagini.

Tutto questo costituisce un metodo di lavoro che parte dallo studio delle opere d’arte fatto con i restauratori e guardando le opere in corso di lavorazione con gli occhi degli antichi pittori.

Per questo utilizza materiali e tecniche che rivitalizzano le tradizioni arcaiche dei materiali e delle tecniche e si appassiona alla conservazione e alla continuazione dell’Arte Passata riscoprendo e usando la pittura a olio su rame, i colori e la tempera all’uovo, pannelli in foglia d’oro, ecc.

la bellezza delle cose altrui

Le feci tener su le scarpe coi tacchi alti. Sono un freak.
Il corpo al naturale non lo reggo, ho bisogno di farmi ingannare.
Gli psichiatri hanno un termine specifico per questo,
ed io ho un termine specifico per gli psichiatri.

Charles Bukowski

ironico e originale illustratore freelance e grafico pubblicitario

la bellezza delle cose altrui

L’amore è abbastanza grande da includere una frase letta in un libro, la linea di un collo visto e desiderato tra la folla, un viso amato e desiderato visto al finestrino di un metrò che sfreccia via. È grande abbastanza da includere un amore passato, un amore futuro, un film, un viaggio, la scena di un sogno, un’allucinazione, una visione.

Anaïs Nin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivi